Spazio Pro e Stampa Webcams 15°
-/+
Il mio carnet di viaggio

Ufficio del turismo metropolitano Nice Côte d'Azur

X Prenotazione del soggiorno Prenota
 
 
 
 
 
30 novembre 2020
Passeggiare al sole sulla Promenade des Anglais, godersi un bagno rinvigorente in riva al mare o scivolare sulle piste innevate delle stazioni di Nizza Costa Azzurra sono alcune tra le attività da praticare in inverno sul nostro territorio.

I primi turisti invernali scelsero questi luoghi proprio per il dolce ritmo di vivere e le attrattive incomparabili, lasciandovi le loro impronte.

Pensavate di prediligere Nizza Costa Azzurra come meta per le vostre vacanze solo in estate? Condividiamo con voi le nostre 5 ragioni per amarla anche in inverno!

1 - Per la sua luce eccezionale

In inverno, nel territorio di Nizza Costa Azzurra, il sole è ovviamente l'ospite d'onore.
insta@elise_06

Ogni inverno, quando i giorni si accorciano, una luce eccezionale avvolge il territorio metropolitano fin dalle prime luci del giorno. Nel corso della giornata i colori appaiono più vivaci, il blu è più intenso e la vegetazione sembra più verde.

Ma è quando il sole cala gradualmente che una luce unica irradia i paesaggi circostanti.

Non si può non essere conquistati dalla bellezza di questa Costa Azzurra dai colori di fuoco, che infiammano le scogliere ad est del litorale o le cime innevate sulle montagne.

Alcuni istanti luminosi sospesi nel tempo, dove la magia avviene grazie ad una tavolozza di colori uno più intenso dell’altro.

Dall'azzurro cielo ai toni del rosa, al viola e all'arancio splendente, quasi rosso... le sfumature del cielo sembrano un vero e proprio quadro! Gli artisti non si sbagliavano affatto nello scegliere questa destinazione come luogo ove vivere per sublimare all’interno delle proprie opere questo spettacolo! In mancanza di pennelli, non dimenticate la fotocamera! I vostri scatti più belli sono da condividere sui nostri canali social con l'hashtag #ExploreNiceCotedAzur.

 

 

I nostri punti di vista preferiti :

  • Il Boulevard Maeterlinck e il punto di vista dal Boulevard Carnot sul basso cornicione, che offrono una vista mozzafiato sulla Baie des Anges (Baia degli Angeli) e il porto di Nizza.
  • La Colline du Château (Collina del Castello) per ammirare la Baia degli Angeli
  • Il faro di Cap-Ferrat alla fine della penisola di Saint-Jean-Cap-Ferrat
  • Il Forte del Revère sulla Grande Corniche a Eze
  • Col de Vence, al livello dello spazio naturale aperto al pubblico
insta@vincent_h_fr
insta@mathou_ilou
@OTM / H.Lagarde

Da non perdere:

Una visita mattutina della Chapelle du Rosaire a Vence per ammirare le vetrate baciate dal sole d'inverno che si riflettono sulle ceramiche bianche - Ottimo effetto!

 

2 - La dolcezza del suo clima

Con oltre 300 giorni di sole all'anno, la Costa Azzurra è una destinazione ideale sia in estate che in inverno!
insta@flo_bvr

Con il suo clima mediterraneo dolce e mite, le giornate invernali sono perfette per visitare sia il litorale che la montagna in condizioni ideali.
Non è raro trovare i bagnanti nelle cale e lungo spiagge del litorale (l'acqua è a 13 gradi) oppure sciatori a maniche corte che scendono dalle piste da sci!

La mitezza del clima è anche ideale per preservare una vegetazione lussureggiante.

Molte specie di piante e alberi sono originari di altri continenti ma si sono perfettamente acclimatate a questo ambiente.

Si possono citare, ad esempio, le tipiche palme, provenienti da tutto il mondo e in particolare dalle Canarie. Si gode anche degli odori e dei colori dei limoni, aranci e altri agrumi che sono le star della stagione invernale. Inoltre, si possono ammirare le magnifiche strelitzie, conosciute anche come "uccelli di paradiso", che sono state importate dal Sud Africa e rallegrano i giardini alberati, o ancora le sgargianti mimose.

A tal proposito, vi consigliamo di visitare la Villa Ephrussi de Rothschild a Saint-Jean-Cap-Ferrat che, nei suoi nove giardini, racchiude specie di importanza storico culturale eccezionale.

 

 

 

Altri luoghi da visitare:

Il Jardin exotique (giardino esotico) di Eze

I parchi e i giardini della città di Nizza

Il parco del Château des Terrasses a Cap d'Ail

 

 

 

3 - Per un'immersione più esclusiva...

Nizza Costa Azzurra ha molti fiori all’occhiello, in estate come in inverno! Se l'estate fa rima con dolce vita e atmosfera festosa, venire a scoprirla in inverno ha molti vantaggi!
insta@valentin.donato

Lontano dalla frenesia estiva, ci si prende il gusto tempo per scoprire il territorio, che con la stagione invernale ha ritrovato un ritmo meno frenetico, seguendo le sue strade, i suoi colori, i suoi abitanti e il suo patrimonio.

Visitare in inverno la città di Nizza e la Costa Azzurra offre l'opportunità di appropriarsi dei luoghi, di diventarne quasi un abitante privilegiato. Percorrere i vicoli del centro storico di Nizza, scattare foto davanti al #ILOVENICE alla fine del Quai des Etats-Unis, scoprire il litorale lungo il sentiero pedonale, fare il bagno nel Mediterraneo, visitare i musei, passeggiare in bicicletta... Vivete un'esperienza esclusiva!

Il nostro consiglio per godervi la città: munirvi del French Riviera Pass, la city card del territorio per visitare, al vostro ritmo, i numerosi musei aperti tutto l'anno.

Se siete appassionati di vacanze attive, i sentieri costieri e i sentieri escursionistici vi aspettano! Potete anche noleggiare una bicicletta e scoprire il territorio in modo più originale.

Per gli amanti della natura, le numerose foreste che coprono il territorio vi offriranno paesaggi eccezionali.

L'inverno è la stagione perfetta per passeggiare in uno dei parchi naturali dipartimentali alla scoperta della vegetazione del litorale, che ha la particolarità di rimanere verde tutto l'anno!

 

 

4 - Le piste da sci a pochi chilometri in linea d'aria!

Fare il bagno al mattino e sciare nel pomeriggio o viceversa... non c'è bisogno di scegliere, tutto è possibile nel territorio di Nizza Costa Azzurra!

Situate a un'ora e mezza dalla zona litorale metropolitana, le stazioni sciistiche di Nizza Costa Azzurra garantiscono un vero e proprio cambio di scenario e vi offrono la possibilità di un po’ di relax. Grazie agli impianti sciistici per dilettanti o professionisti, impossibile non approfittare a pieno delle attività e dell'atmosfera così particolare dei paesi di montagna.

È certamente possibile raggiungere le stazioni dal mare e andare a sciare tutto il giorno o anche la mezza giornata! Soggiornare in inverno sul territorio Nizza Costa Azzurra significa avere la sicurezza di poter godere del mare e della montagna in ogni momento!

 
La nostra giornata ideale tra mare e montagna:

7h30 - ammirare l'alba e fare un bagno nel mare

10h - partenza per la stazione sciistica*

12h - pausa pranzo in un ristorante della stazione sciistica

13h30 - inizio dell'attività: sci alpino, sci di fondo, ciaspolata, escursione con i cani da slitta, (la cosa più difficile è scegliere!)

17h - fine della sessione sci e ritorno verso il litorale

@OTM R.Palomba
5 stazioni da scoprire sul territorio di Nizza Costa Azzurra:

- Auron, la stazione dedicata allo sci alpino per eccellenza, per tutta la famiglia. Possiede 46 piste da sci, numerose attività e il riconoscimento Famille Plus! Gli impianti sono accessibili anche dall'incantevole paese di Saint-Etienne de Tinée.

www.auron.com

- Isola 2000, la stazione più trendy, la preferita dei giovani sciatori e snowboarder. È una delle zone più belle delle Alpes du Sud (Alpi del Sud) con 45 piste da sci e numerose attività da provare. La stazione si trova a 15 km dal bellissimo villaggio di Isola.

www.isola2000.com

- La Colmiane, la stazione dinamica e familiare, che mette d’accordo tutte le generazioni. La sua chicca: qui si può provare la più grande teleferica d'Europa!

www.colmiane.com

- Roubion, la stazione familiare e accogliente per eccellenza.

www.roubion.com

- Turini - Camp d'Argent, la stazione familiare perfetta per le prime sciate.

www.vesubian.com

 

5 - Per fare come i primi turisti invernali!

È alla fine del XIX secolo, con l'arrivo dei primi turisti invernali sulla Costa Azzurra, che inizia a svilupparsi il turismo. Aristocratici inglesi, russi, belgi scelgono come dimora invernale la Riviera francese. Numerose opere sono state realizzate sia dal punto di vista culturale, religioso e architettonico. I bagni in mare, per esempio, sono un'invenzione britannica!
insta@villaephrussi

È impossibile percorrere il territorio di Nizza Costa Azzurra senza essere affascinati o a volte sorpresi dagli edifici e dai monumenti che vi circondano.

Ville, chiese, alberghi, gli edifici di quest'epoca non vi lasceranno indifferenti, anche se a volte alcuni sono davvero esuberanti, come ad esempio la chiesa russa o l'hotel Negresco a Nizza, la Villa Ephrussi de Rothschild a Saint-Jean-Cap-Ferrat (foto accanto) e la Villa greca Kérylos a Beaulieu-sur-Mer o ancora la Residenza Eden a Cap d'Ail. Inoltre uno stop a Beaulieu-sur-Mer e Cap d'Ail è d’obbligo! Questi due paesi del litorale, situati lungo la cresta inferiore, sono la testimonianza del passato Belle Epoque del territorio metropolitano.

Con l'arrivo della ferrovia, vengono costruite case bellissime. Tra gli altri, è possibile ammirare la magnifica Rotonde, il Casino o il Palais des Anglais di fronte alla stazione di Beaulieu-sur-Mer. C'è anche una chiesa anglicana risalente al 1893 (dichiarata monumento storico dal 2020).

A Cap d'Ail, l'imponente Château des Terrasses, l'ex hotel Eden, la Villa Les Camélias, oggi trasformata in museo, o ancora le numerose ville del lungomare testimoniano l’età d'oro della Belle Epoque.

 

Allora? Perché amare l'inverno nel territorio di Nizza Costa Azzurra? Noi abbiamo già la risposta!

 

Questo articolo è proposto da Laetitia ed Emilia dell'Ufficio del Turismo Metropolitano Nizza Costa Azzurra -  Ufficio di Informazione Turistica di Saint-Jean-Cap-Ferrat