Spazio Pro e Stampa Webcams
-/+
Il mio carnet di viaggio

Ufficio del turismo metropolitano Nice Côte d'Azur

X Prenotazione del soggiorno Prenota
 
 
 
 
 
08 giugno 2020
Acque turchesi, vegetazione mediterranea, specialità locali, sentieri sul lungomare... Un invito a godere appieno il fascino del litorale e a risvegliare tutti i vostri sensi, con il mare sullo sfondo!

Apprezzerete particolarmente in questo itinerario:

  • I sentieri del litorale
  • Le spiagge con acque turchesi
  • Decorazioni tipiche e preservate
  • Cucina locale e genuina
  • L'arte di vivere mediterranea

Andrete alla scoperta dei comuni di Nizza, Villefranche-sur-Mer, Saint-Jean-Cap-Ferrat, Cap d'Ail, Beaulieu, Vence, Cagnes-sur-Mer, Eze.

Giorno 1 - Nizza

Dedica la tua giornata alla scoperta di Nizza, capitale della Costa Azzurra!

Lasciatevi incantare dalle autentici vicoli della Vecchia Nizza e del Cours Saleya, una delle piazze più vivaci di Nizza. 6 giorni su 7, si svolge uno dei 10 mercati più belli della Francia: frutta, verdura locale e di stagione e fiori di produzione locale competono per forme, profumi e colori.

Approfittate per gustare la socca, una specialità nizzarda da mangiare calda, in movimento. Salite poi sulla Collina del Castello.

Apprezzerete questo vero e proprio labirinto di verde per la freschezza del suo sottobosco e la sua sorprendente cascata, tanto più che questo sito gode di una vista notevole sulla Baie des Anges, la città vecchia e il porto, dall'alba al tramonto.

Parigi ha i suoi Champs Elysées e Nizza la sua Promenade des Anglais! Costeggiando la Baie des Anges per 7 chilometri, questo viale di fama internazionale è un passaggio obbligato per tutti i visitatori, così come per i nizzardi. Capirete presto perché... Lo straordinario colore dell'acqua e la sua temperatura ideale vi inviteranno a fare una nuotata, senza lasciare la città!

A pochi metri da Place Masséna, vero cuore di Nizza, passeggiate lungo la Promenade du Paillon. Con il suo specchio d'acqua di 2800m2 dotato di 128 getti, l'altopiano delle nebbie, gli spazi dedicati ai bambini, lo spazio centrale erboso e le sue aree botaniche a tema, questo polmone verde di 12 ettari ha letteralmente modificato il cuore della città. Riflessi, scintillii, goccioline d'acqua, getti rinfrescanti, piante locali ed esotiche faranno felici voi, e ovviamente anche i vostri bambini!

I nostri suggerimenti per gustare l’autentica cucina nizzarda:

Pranzo:

Cena:

Dormire:

 

Giorno 2 - Villefranche-sur-Mer e Saint-Jean-Cap-Ferrat

Una visita a Villefranche-sur-Mer è d'obbligo!

Per la curva maestosa della sua riva (qualcuno direbbe che si tratta del porto più bello del mondo!), le sue stradine pittoresche, la sua strada buia, i suoi due porti, le sue facciate soleggiate e colorate, la sua cittadella, i suoi musei gratuiti e le sue numerose spiagge dalle acque cristalline, questa vicina città di Nizza (8 km) è un posto da non perdere!

Poi andiamo a Saint-Jean-Cap-Ferrat!

Dalla spiaggia di Passable, prendete sulla sinistra il bellissimo sentiero pedonale del Tour du Cap Ferrat. Quest'ultimo si srotola lungo la costa e si snoda in mezzo alle rocce calcaree dilaniate dagli assalti delle onde. Il versante occidentale della penisola diventa più selvaggio, vedrete inoltre piccole calette dalle acque cristalline che vi faranno venir voglia di tuffarvi in esse.

Andate a Paloma Beach, sulla penisola di Saint-Jean-Cap-Ferrat, una delle spiagge della Riviera più instagrammate. Un'acqua trasparente, un paesaggio selvaggio, una vista che va dal villaggio arroccato d'Eze al porto di Beaulieu... Non vi diciamo altro...

I nostri suggerimenti sono:

Pranzo:

  • sul lungomare, numerosi stabilimenti vi riservano la migliore accoglienza

Cena:

  • Paloma Beach


Dormire:

 

Giorno 3 - Cap d'Ail e Beaulieu-sur-Mer

Prendi la tua attrezzatura da spiaggia e vai a La Mala. Considerata una delle più belle spiagge della Costa Azzurra, la spiaggia della Mala a Cap d'Ail si presenta come una cala, con le sue capanne e le sue acque turchesi.

Vi si accede sia da un sentiero, sia dal mare, sia da una rampa di scale che bisognerà risalire (sigh!).

Seguite poi il magnifico sentiero del litorale di Cap d'Ail per una passeggiata particolarmente piacevole all'interno immersi in una flora mediterranea incontaminata. Apprezzerete, in particolare, i suoi profumi e le sue sfumature di blu e di verde.

Nelle vicinanze, Beaulieu-sur-Mer esprime pienamente lo spirito della Costa Azzurra. Qui si possono praticare attività nautiche, shopping di lusso...o giocare al Casinò!

Ideale per concludere la giornata... Prendetevi prima del tempo per scoprire il suo elegante lungomare e in particolare la sua spiaggia di Fourmis e il suo piccolo porto di pescatori.

I nostri suggerimenti sono:

Pranzo:

* La Riserva della Mala

Cena:

* Il Ristorante dei Re

* L’Escentiel

Dormire:

* Hotel Carlton Beaulieu

 

Giorno 4 - Vence e Cagnes-sur-Mer

Sopra Vence (22 km da Nizza), scoprite il Parc Départemental du Plan des Noves, un altopiano di 800 ettari classificato Natura 2000 nel cuore della zona dei Baous. Si cammina tra maestosi boschetti di querce e boschi di prugnoli e di rosa canina, paradiso degli uccelli.

Scendete poi a Vence per un po’ di meritato riposo. Numerosi ristoranti dispongono di terrazze sulle graziose piazzette della Vecchia Vence. È ora di fare una pausa relax proprio lì…

Dopo aver visitato questa graziosa città d’arte e il suo centro storico, direzione Cagnes-sur-Mer per una bella passeggiata sulla sua Promenade de la Plage.

Sarete stupiti dal fascino antiquato del piccolo porto di pesca di Cros-de-Cagnes. Riuscirete a resistere alla tentazione di tuffarvi e di stendere il vostro asciugamano su una delle tante spiagge di Cagnes?

I nostril suggerimenti per dormire:

 

Giorno 5 - Eze

Direzione Eze, grazioso villaggio arroccato su un promontorio roccioso della Moyenne Corniche.

Visitatelo al vostro ritmo, con le suoi botteghe d’artigiani, hotel e ristoranti stellati. In cima, da non perdere la visita del giardino esotico incastonato tra le rovine di una fortezza medievale. Il panorama i estende fino a Saint-Tropez. Mozzafiato!

Poi scendete verso il lungomare attraverso il Chemin de Nietzsche. Questo sentiero (così denominato in onore del filosofo tedesco che ivi trovò l'ispirazione per una parte del suo libro «Così parlava Zarathoustra») collega il villaggio fino al lungomare. Inizia nella parte inferiore del villaggio, vicino all'ingresso dell'hotel del Château de la Chèvre d'Or e scende per un totale di 400 m di dislivello in due chilometri. La vista è mozzafiato fino alla spiaggia! Potrete rinfrescarvi in acque limpide, in un ambiente piuttosto selvaggio e godervi un picnic sulla spiaggia.

Se lo sforzo fisico non vi spaventa, tornate al villaggio per iniziare un'escursione sul sentiero del Mont-Bastide. Questo monte culmina a circa 570m di altitudine.

Su un piccolo sentiero nel bosco, dopo una salita che vi metterà alla prova, scoprirete il villaggio di Eze da una prospettiva diversa con una vista mozzafiato sulla Grande Bleue. Ci vogliono una trentina di minuti per arrivare al Mont-Bastide dove potrete godere di un panorama eccezionale sui dintorni: la penisola di Saint-Jean-Cap-Ferrat, la Turbie, Nizza... Con il tempo libero, potrete vedere anche Cannes!

I nostri suggerimenti

Pranzo:

  • Anjuna Beach

Cena:

  • La Tavola di Patrick Raingeard, ristorante stellato dell'Hotel Cap Estel
  • Château Eza

 

Dormire:

 
 

Questo itinerario vi è proposto da Joëlle dell’Ufficio del Turismo Metropolitano Nice Côte d'Azur.

 

Crediti foto: OTM NCA / H. Lagarde / P. Masson / Lisa Del Sol / CJS / Cagnes sur Mer /