Spazio Pro e Stampa Webcams 27°
-/+
Il mio carnet di viaggio

Ufficio del turismo metropolitano Nizza Costa Azzurra

X Prenotazione del soggiorno Prenota
 
 
 
 
 

Cultura e Patrimonio

Scopri i luoghi e architetture d'eccezione, testimoni delle tradizioni e della storia della Costa Azzurra.

 

 

La strada del Barocco ligure nizzardo

Itinerario alla scoperta di 80 monumenti religiosi e laici facenti parte di un patrimonio architettonico di valore inestimabile che risale al periodo tra la fine del XVI e l’inizio del XVIII secolo.

Dal periodo barocco questa zona ha ereditato un’identità culturale originale, testimonianza di una società fervente e fiorente.

Nata da un partenariato tra il Conseil Général des Alpes-Maritimes e la Provincia d'Imperia in Italia, la strada del Barocco interessa una ventina di comuni del dipartimento delle Alpi marittime e una ventina di città partner italiane. Nella Contea di Nizza la strada si inerpica lungo le valli della Vésubie, della Tinée e la Valle Roya. Sul litorale, segue la Route des Trois Corniches che parte da Nizza e arriva a Mentone, dopo aver attraversato Villefranche-sur-Mer, Eze e La Turbie. Quanto al Vieux-Nice, la città vecchia, vanta un patrimonio barocco d’inestimabile pregio. Le guide propongono visite interessanti in ogni città e nei borghi e la stagione estiva è costellata di animazioni (musica, teatro, mostre).

Gran parte dei siti della "Strada del Barocco ligure nizzardo" si raggiunge in treno. Per informazioni contattare la stazione ferroviaria al 3635 (dall’estero + 33 8 92 35 35 35).  Tutti gli itinerari sono modulabili e possono essere sviluppati su più giornate.

 

Il circuito "Sulle orme di Matisse"

"Quando ho capito che ogni mattina avrei rivisto quella luce, non riuscivo a capacitarmi della mia fortuna." Henri Matisse (1869 - 1954)

Oggi come ieri, la Costa Azzurra attira molti grandi artisti che spesso la scoprono di passaggio, cedono al suo fascino, si trasferiscono qui, ridanno slancio alla loro ispirazione e creano dei capolavori.

Henri Matisse ne è il più fulgido esempio. Nel 1917 viene a Nizza per curare una bronchite e ne scopre “i grandi riflessi colorati e la luminosità del giorno”. Ne sarà incantato e trascorrerà qui praticamente tutta la sua esistenza.

Ripercorrete le orme di Matisse, i luoghi che l’hanno ispirato e che esercitano oggi la stessa attrattiva di un tempo.

Da Vence a Saint-Jean-Cap-Ferrat, passando per Cagnes-sur-Mer e Nizza, questo itinerario è un invito a scoprire l’arte di vivere nel cuore del territorio Nice Côte d’Azur.

 

Sulla Strada degli artigiani

I creatori della Costa Azzurra vi invitano negli atelier e negozi per mostrarvi il loro talento e il loro lavoro. Come resistere a tanta maestria?

- Vetrerie

Ammirate i mastri vetrai di Biot, autentici alchimisti di fama internazionale che con un pizzico di cromo, di cobalto o di rame giocano con i colori dell’arcobaleno per presentare al pubblico collezioni in stile tradizionale e contemporaneo.

Per saperne di più (www.visit-biot.com/discover/handicrafters-studios/crafters-open-daily/glass-makers)

- Profumerie 

Inebriatevi dei profumi dei fiori concedendovi una visita gratuita dei laboratori-museo di Grasse o di Eze village. Ogni laboratorio propone corsi di iniziazione alla profumeria grazie ai quali gli appassionati, con l’aiuto di un “Naso”, potranno creare il proprio profumo.

Per saperne di più (www.grassetourisme.fr/fiori-e-profumi)

- Terrecotte e ceramiche

Stendendo o levigando i pani di argilla sul tornio i vasai di Vallauris e di Golfe-Juan realizzano forme talmente perfette che sembrano prodotte con gli stampi...

Per saperne di più (www.vallauris-golfe-juan.fr/-Un-villaggio-di-tradizione-.html)


Ma anche:

- la lavorazione del pellame a Eze

- il peltro e il metallo a Valbonne

- la gioielleria a Cagnes sur Mer

- i «santons» a Coursegoules, Breil sur Roya o Cabri

- le vetrate a Théoule

Per saperne di più (www.frenchriviera-tourism.com/what-to-see/artisans-with-the-golden-touch-06_2385.html)